"Piccola Grande Italia"

Symbola Soft Economy 2018

>>“Piccola Grande Italia” – Symbola Soft Economy 2018

“Piccola Grande Italia” – Symbola Soft Economy 2018

Anche quest’anno Fìdoka Srl è stata invitata a presiedere un importante tavolo di lavoro in merito alla proposta di legge REALACCI a riguardo dei piccoli territori.
Al termine delle 2 ore di relazioni e confronti presso il Teatro Comunale di Treia (Mc) Fabio Renzi ha passato la parola all’Amministratore Delegato di Fìdoka Srl SARA SERVILI che ha velocemente introdotto Fìdoka già ampiamente conosciuta alla platea, stavolta però introdotta sotto la veste di Azienda terremotata che ben si è calata non solo alla difesa del territorio ma si è impegnata a sopperire alle necessità che i concittadini hanno avuto bisogno in questi ultimi e duri anni.
Ora si parla impropriamente di abbattimento del Digital Divide, a questo riguardo Sara Servili ha tenuto ad evidenziare che storicamente, fin dalla liberalizzazione delle licenze nel 2006, l’abbattimento del digital divide l’hanno realizzato i piccoli operatori privati e locali; il know-how (termine iper-inflazionato) non è solo legato alla conoscenza tecnologica ma, ribadisce l’AD di Fìdoka, è anche la conoscenza del territorio che resta sempre nella gestione delle piccole imprese di servizi locali; ora quindi ci auguriamo che non avvenga un nuovo Digital Divide 2.0 unificando, dai grandi operatori, i bisogni delle smart citiy metropolitane con quelli dei piccoli comuni che spesso hanno necessità differenti.
Termina lo speech ribandendo l’importanza di innovare puntando sui giovani sotto i 40 anni in piena linea con la proposta di legge Realacci.
Durante l’applauso finale questo di Sara Servili è stato definito come il miglior intervento di questo seminario estivo della Soft Economy 2018.
6 agosto, 2018|News|